Valgono 7,8 miliardi le vendite mondiali di prodotti equo e solidali

Il cacao spinge il mercato dei prodotti equo solidali, con un trend di incremento della domanda dieci volte quello delle altre produzioni. Le vendite mondiali di prodotti Fairtrade nel 2016 - secondo il Rapporto annuale diffuso oggi - hanno raggiunto 7,88 miliardi di euro, con una crescita interessante per i principali prodotti certificati: caffè +3%, cacao +34%, zucchero +7%, banane, tè, fiori e piante +5% ciascuno. Dall'altra parte del mondo produttori e lavoratori del network, viene precisato in una nota, hanno ricevuto 150 milioni di euro di Premio Fairtrade, una somma di denaro aggiunt...
Leggi

A Savona eccellenza femminile per i 10 anni di ‘Donne e Futuro’

"La novità è quella di creare una base internazionale di persone che possano prendersi cura della crescita e della formazione di alcune loro piccole 'mentor', ragazze che vengono seguite nel loro percorso da personaggi di riferimento". Lo ha spiegato Cristina Rossello, avvocato fondatore del Progetto 'Donne e Futuro', a margine del convegno in corso a Savona nella cornice del Priamar. L'appuntamento, organizzato con il patrocinio del ministero degli Affari Esteri, di Regione Liguria, Provincia e Comune di Savona, è giunto alla sua decima edizione, diventando negli anni punto di riferimento p...
Leggi

Le fragilità segrete dei caregiver, una campagna per aiutare chi aiuta

Restano nella penombra, schiacciati dalla paura per i loro cari in lotta contro un cancro e per una quotidianità che sembra sgretolarsi. Perché amare qualcuno significa stargli accanto, 'in salute e in malattia', ma non sempre si sa come farlo. Più la malattia avanza, più la solitudine si fa accerchiante. Non vale solo se si è la metà di una coppia. Vale per i figli, i genitori, gli amici più intimi delle donne con tumore al seno. Si chiamano caregiver. Angeli fragili su cui i riflettori non si accendono mai, ma la malattia spezza le ali anche a loro. E' un treno che li travolge in pieno, la...
Leggi

Arma di precisione anti-cancro, focus su radioterapia stereotassica

Alte dosi di radiazioni indirizzate sul volume tumorale con precisione millimetrica, risparmiando il più possibile gli organi sani circostanti e riducendo al minimo gli effetti collaterali e la durata del ciclo di trattamento. Tutto questo è possibile grazie alla radioterapia stereotassica, "una tecnologia nell'ambito della terapia oncologica che permette di effettuare un trattamento radioterapico in tempi brevi - da una a cinque sedute - con uno scarso impatto sulla qualità della vita del paziente, una bassissima tossicità e un'importante efficacia". A spiegare i benefici di questa tecnica...
Leggi

In orbita la sentinella dell’inquinamento

Un nuovo satellite vigila ora sui livelli di inquinamento e l'origine degli inquinanti sul nostro Pianeta. L'Agenzia Spaziale Europea ha infatti lanciato Sentinel-5P, il primo satellite al mondo mirato al monitoraggio dell'inquinamento ed il sesto delle preziose Sentinelle del maxi programma della Commissione Europea 'Copernicus' per l'Osservazione della Terra. Sentinel-5P è stato lanciato oggi dal cosmodromo di Plesetsk, nel Nord della Russia, alle 09,27 GMT, alle 11,27 ora italiana ed, una volta raggiunta la sua 'postazione di lavoro', ha aperto i suoi tre pannelli solari e ha iniziato a ...
Leggi

Festival Note Solidali – Seconda edizione

Sfero Onlus sostiene questa iniziativa dell'Associazione Misurecomposte. Nelle sedi delle manifestazioni, infatti,  i volontari di Sfero Onlus raccoglieranno fondi che verranno donati all’Associazione Misurecomposte. Facendo una donazione avrete in cambio un artistico presepe e contribuirete alle future iniziative delle associazioni aderenti al Festival. La seconda Edizione del "Festival Note Solidali" si solgerà nell'arco di due concerti. Il primo, eseguiro dal Trio Rota, si terrà il g. 21 ottobre presso l'audotorium della Scuola dei Fiori - in viale Cotugno 4, Bari - con inizio alle ore...
Leggi

Scambio di neonati in Clinica Avellino

Dopo aver partorito, hanno portato a casa l' una la bambina dell'altra e soltanto per una fortuita coincidenza lo scambio dei neonati non è diventato definitivo. Lo scambio e' avvenuto in una nota clinica di Avellino, dove due donne, entrambe residenti nel vicino Comune di Atripalda il 9 ottobre avevano dato alla luce due bambine. Due giorni dopo il ritorno a casa una delle madri ha notato che il numero posto sul braccialetto che viene fatto indossare ai neonati non corrispondeva a quello, con lo stesso numero, che viene dato alla partoriente. E' scattato così l'allarme, con successiva corsa...
Leggi

Approvato in Italia farmaco della speranza per bimbi con Sma

Sessantaquattro giorni. Tanto è durato il percorso a velocità record che ha portato all'approvazione in Italia - con pubblicazione in Gazzetta ufficiale il 27 settembre - di nusinersen, il farmaco della speranza per i bambini colpiti da atrofia muscolare spinale (Sma), grave malattia che indebolisce progressivamente la muscolatura e rappresenta la principale causa genetica di morte infantile. Nusinersen è la prima terapia al mondo per il trattamento di questa patologia. E a partire da ottobre 2016 è stato protagonista di uno dei più ampi programmi di accesso allargato (Eap) a un farmaco non ...
Leggi

Scarti di malvasia, olio d’oliva e lana di pecora: il primo eco diserbante è tutto sardo

Nonostante non sia formato da nessun additivo chimico, né da glifosati, il nuovo eco-diserbante prodotto in Sardegna riesce a eliminare le malerbe e le piante infestanti senza disperdere sostanze nocive nell’ambiente, preservando la incolumità delle coltivazioni, degli animali e dell’uomo. Il nuovo composto realizzato dalla filiera “Edizero Architecture for peace”, capitanata da Daniela Ducato, è la risposta eco-sostenibile ai consueti preparati sintetici inquinanti. Il composto è realizzato con gli scarti della malvasia, lana e olio d’oliva, una formula magica che promette di rivoluzionare...
Leggi

Gira il mondo in bici, ma si ferma in Italia: “Me l’hanno rubata”

Stava girando il mondo in bici, ma si è fermato in Italia. Non perché il nostro paese gli piacesse troppo, ma perché gli hanno rubato la bici. Il protagonista di questa storia è Etienne Godard, francese di 30 anni che di professione fa il medico. L’uomo è un appassionato di viaggi e insieme alla moglie, che fa la sua stessa professione, aveva organizzato un giro del mondo in bicicletta. Un tour interessante e avventuroso che ha portato la coppia alla scoperta di tanti luoghi fantastici, alcuni anche decisamente pericolosi. Etienne e sua moglie però se la sono cavata molto bene in tutti ques...
Leggi