Abusi e molestie, nuove regole su Twitter

Twitter alza un muro contro bulli e “contenuti tossici”. Nelle prossime settimane saranno infatti introdotte nuove regole mirate a ridurre abusi e molestie sul social network. L’intenzione era già stata anticipata di recente da Jack Dorsey, fondatore della piattaforma, ma ora la novità è che la rivista statunitense Wired è entrata in possesso di una mail interna inviata dal responsabile della sicurezza al Trust and Safety Council dell’azienda. Una mail (confermata dallo stesso Dorsey con un tweet) contenente dettagli sulle nuove regole che Twitter intende attuare nelle prossime settimane. Approcci sessuali indesiderati, nudità “non consensuale”, simboli d’odio, gruppi violenti e tweet che inneggiano alla violenza. Questi i comportamenti che il CEO di Twitter mira a contrastare modificando le regole del suo social network e per raggiungere l’obiettivo la società starebbe tenendo incontri e riunioni quotidiane sull’argomento.

NUDITA’ NON CONSENSUALE. Pubblicare foto di nudo o dal contenuto sessuale esplicito è già vietato da Twitter. In questi casi, per ora, le persone sono tenute ad eliminare i tweet in questione e i loro account vengono temporaneamente bloccati. Il nuovo approccio che Twitter intende assumere in questi casi vede la sospensione immediata e permanente di qualsiasi account che viene identificato come “fonte di nudità non consensuale”. Il ()


Estratto dell’articolo pubblicato da adnkronos.com. Prosegue sul loro sito.